Benvenuti in Cantina

FULVIA TOMBOLINI

Cinquanta sfumature di Verdicchio, da una grande dinastia marchigiana.

La Voce del Vino Podcast
Benvenuti in Cantina - FULVIA TOMBOLINI

Scenari da incorniciare, tra le colline delle Marche fra l'Adriatico e gli Appenini. Un distretto che dal 1921 rappresenta il paradiso vinicolo della famiglia Tombolini, pioniera del made in Italy (cavallo di battaglia nell'export, il Verdicchio dei Castelli di Jesi).
Fulvia Tombolini, una delle ambasciatrici del vino italiano nel mondo, aderisce al network “Vino Libero” creato da Oscar Farinetti: un disciplinare etico ed ecologico, che tutela la naturalità del vino: «Facciamo un prodotto onesto, pulito, ecologico, di altissima qualità».
Tradizione e innovazione, nei 40 ettari dell'azienda: già nel '70 una cantina ispirata alle tecniche rivoluzionarie e naturali della Napa Valley, per vini oggi premiati anche a Merano e presentati da star del cinema come Mickey Rourke.
Dall'origine dorica di Ancona discendono i nomi delle nuove etichette Tombolini: il Verdicchio Doc Classico dei Castelli di Jesi diventa “Doroverde”, così come i colori giallo, bianco e rosso contrassegnano gli altri vitigni locali, dal Pecorino alla Passerina, fino al Sangiovese da cui nasce il Rosso Conero.
Una storia italiana, fatta da imprenditori avventurosi e lungimiranti, “innamorati” del Verdicchio.

Fulvia Tombolini con Bruno Boveri

Fulvia Tombolini con Bruno Boveri


Sanfrancesco Srl, società agricola
Contrada Cavallie 2
60039 Staffolo (AN)
info@fulviatombolini.it
www.fulviatombolini.it

1 Comment