Wine Gallery

CERTOSA DI BELRIGUARDO

Un Inno al Baccano, tra il Chiostro di Venere e il Rosso di Clausura.

La Voce del Vino Podcast
Wine Gallery - CERTOSA BELRIGUARDO

Uno degli emblemi della produzione di Belriguardo è “Baccano”, un Igp con prevalenza di Sangiovese e un raffinato taglio tra Syrah e Merlot.
Un altro taglio – Sangiovese e Cabernet Sauvignon – dà origine al “Chiostro di Venere”, raffinato e persistente.
Si chiama invece “Inno” il primo “Vino Libero” della Toscana: un Igp 100% Sangiovese, ottenuto senza chimica.
Nella gamma di Belriguardo c'è anche il “Rosso di Clausura”, altro Igp toscano, 80% Sangiovese e 20% Merlot.
E non mancano le espressioni più tipiche della classicità regionale: l'azienda produce un “Chianti Classico Belriguardo Docg”, 95% Sangiovese e 5% Merlot, e un “Chianti Docg”, 100% Sangiovese.
Infine il “Sulcus”, Vin Santo del Chianti, ottenuto da uve Trebbiano e Malvasia.

Belriguardo_01_840x600