Wine Gallery

ORSOLANI

Erbaluce fermo, passito e bollicine. E poi Canavese Doc, Neretto di Bairo e Carema.

La Voce del Vino Podcast
Wine Gallery - ORSOLANI

Nelle tre versioni – bianco fermo, bollicine e passito – è l'Erbaluce a primeggiare nella storica cantina di San Giorgio Canavese.
In versione “tappo raso”, all'“Erbaluce di Caluso docg” si affiancano “La Rustia” e l'Erbaluce Caluso doc “Vignot S. Antonio”, a lunga evoluzione.
Oltre ai passiti “Ambra” e “Sulè”, entrambi Caluso Passito doc, ecco i grandi spumanti metodo classico: dal “Cuvèe Brut” (18 mesi), al “Cuvèe Tradizione” Caluso Spumante Doc Gran Riserva, sui lieviti per 60 mesi, passando per altri due “Cuveè Tradizione”, 36 e 48 mesi.
Poi i rossi del territorio: il Canavese Doc “Acinisparsi” (Barbera, Nebbiolo e Neretto di Bairo) e il Carema Doc “Le Tabbie”, 100% Nebbiolo.

Orsolani_04_840x600