Wine Tales

BOSCO AGOSTINO

Tanti elogi, da Sacklin al Los Angeles Times. E che bevute, in Nord Europa!

La Voce del Vino Podcast
Wine Tales - BOSCO AGOSTINO

«Capita di tutto, anche di avere turisti in cantina che pretendono di spiegarti come fare il vino».
Andrea Bosco e gli incerti del mestiere: le annate dal '99 al 2001, «in cui il vino si faceva praticamente da solo», e poi il 2002 col raccolto azzerato dalla grandine.
Non mancano grandi successi: la Barbera 2004 premiata da Decanter (la migliore su 150 degustate) e dichiarata “Wine of the week” dal “Los Angeles Times”. E nel 2014 l'entusiasmo di Tim Sacklin per i Baroli 2010.
Una passione nata alla scuola enologica di Alba, grazie a un maestro come Carlo Arnulfo.
«Ma il vino resta innanzitutto convivialità e amicizia: me ne sono accorto in Norvegia, in un'estate senza notte, dove ho trascorso un'intera settimana bevendo coi norvegesi dal mattino alla sera. Per non parlare della Danimarca, dove per una semplice degustazione finisci per aprire decine di bottiglie».

Bosco_02_840x600