Made in Italy

VINITALY 2015, IL GIORNO DOPO

Il bilancio dell’edizione 2015 di Vinitaly secondo Paolo Manzone (Serralunga d’Alba), Andrea Bosco (Bosco Agostino, La Morra) ed Elisa Semino (La Colombera, Tortona).

La Voce del Vino Podcast
Made in Italy - BILANCIO VINITALY 2015

Gigantesca, caotica e disorganizzata, ma irrinunciabile: i produttori italiani indicano ProWein come modello, ma spiegano che Verona non si può perdere.
Il bilancio dell'edizione 2015 di Vinitaly secondo Paolo Manzone (Serralunga d'Alba), Andrea Bosco (Bosco Agostino, La Morra) ed Elisa Semino (La Colombera, Tortona).

Vinitaly_2015_01_840