Le Terre del Vino

MOMBERCELLI E VAL TIGLIONE

Terre Astesane, scommettere sul futuro delle colline promosse dall’Unesco.

La Voce del Vino Podcast
Le Terre del Vino - MOMBERCELLI E VAL TIGLIONE

Tra Langa Astigiana e Monferrato, Mombercelli e la Val Tiglione contano sul riconoscimento ottenuto dall'Unesco per valorizzare le grandi eccellenze del territorio, dall'antica cantina sociale Terre Astesane, coordinata dall'enologo Piero Brillado (un milione e mezzo di litri all'anno, il 70% Barbera d'Asti) alla strepitosa Barbera Superiore “La Mandorla”, prodotta da un grande artigiano del vino italiano, Mauro Spertino.
Insieme agli altri prodotti del territorio (miele, torrone, nocciole, carciofi) proprio il vino è l'ambasciatore di queste colline: ne sono convinti Giancarlo Gariglio (Slow Wine) che scommette sulla biodiversità della Val Tiglione, e Gianni Fabrizio (Gambero Rosso) secondo cui l'area potrebbe ottenere lo stesso exploit del Languedoc-Roussillon.
Comune di Mombercelli e Comunità collinare della Val Tiglione lavorano con l'università di Torino e la Regione Piemonte per l'inserimento dell'area nel nuovo registro nazionale riservato ai territori più integri d'Italia, dotati di straordinarie risorse culturali e naturali. Si lavora in team per migliorare l'agricoltura, grazie alle associazioni di categoria, e per fare dell'enogastronomia il volano del turismo di domani. In prima linea, architetti del paesaggio come Francesca Cavagnino ed esperti di marketing territoriale come Marianna Arpioni.
Terre di straordinaria bellezza, dove si produce un vino che non teme confronti. Unico handicap, la tendenza a non credere abbastanza nelle proprie straordinarie qualità: «Abbiamo una Ferrari – dice un'operatrice turistica, Silvia Pincolini – ma ci comportiamo come se fossimo al volante di una Panda».

Mauro Spertino

Mauro Spertino

 


www.terreastesane.it