Benvenuti in Cantina

CORDERO DI MONTEZEMOLO

Sette secoli di Barolo, dal paradiso terrestre del Colle Monfalletto.

La Voce del Vino Podcast
Benvenuti in Cantina - CORDERO DI MONTEZEMOLO

Diciassette generazioni di viticoltori, all'ombra dell'imponente cedro del Libano piantato su un poggio che domina i 28 ettari vitati di Cascina Falletti all'Annunziata della Morra, nel cuore dell'area del Barolo, condotti secondo il disciplinare biologico.
Il giovane Alberto Cordero di Montezemolo, presidente del Consorzio Albeisa sorto per promuovere nel mondo la territorialità delle Langhe, è l'ultimo erede di una dinastia di viticoltori risalente al 1340, all'epoca dell'unione tra la nobile famiglia albese dei Falletti e i marchesi di Montezemolo, originari del Monregalese.
Tuttora la cantina è tra le grandi firme del Barolo: oltre ai Baroli “femminili” della Morra, tra cui il favoloso “Riserva Gorette”, l'azienda coltiva anche il cru Villero di Castiglione Falletto, da cui il Barolo “Enrico VI”, decisamente più “maschile”.
Senza contare altri 10 ettari nel Roero, per un totale di 270.000 bottiglie l'anno, il 30% vendute in Italia e il 70% all'estero.
«Dobbiamo continuare a credere nel nostro territorio, imparando a fare gruppo per raccontare ancora meglio la nostra straordinaria qualità», dice Alberto: «C'è tanta voglia di italianità, e il vino di Langa e del Piemonte non ha più niente da invidiare a quelli di Bordeaux e della Borgogna».

Alberto Cordero di Montezemolo con la sorella Elena

Alberto Cordero di Montezemolo con la sorella Elena


Azienda agricola Monfalletto / Cordero di Montezemolo
Frazione Annunziata, 67, 12064 La Morra CN
info@corderodimontezemolo.com
www.corderodimontezemolo.com