Il vino degli altri

PAOLO AVEZZA E CASCINA I CARPINI

Monferrato Astigiano e Colli Tortonesi, super-eccellenze a confronto.

La Voce del Vino Podcast
Il vino degli altri - PAOLO AVEZZA E CASCINA I CARPINI

“Amichevole” di lusso al Barbagusto di Torino con i vini di Paolo Avezza (Canelli) e Paolo Carlo Ghislandi (Cascina I Carpini, Pozzol Groppo).
Monferrato Astigiano e Colli Tortonesi: alle bollicine Alta Langa di Avezza, metodo classico 2012 (Pinot Nero e Chardonnay, 33 mesi sui lieviti), Ghislandi “risponde” con uno spumante di Timorasso 2011, “Charmat lungo”.
Quindi i rossi: dai Carpini il “Sette Zolle” 2009 (Barbera all'85%, più Croatina e Cabernet Savignon) e “Bruma d'Autunno”, Barbera Superiore 2008 dei Colli Tortonesi, mentre da Avezza un Barbera d'Asti 2014 e la Barbera d'Asti Superiore Nizza “Sotto la Muda”, annata 2012.
Ma non è finita: serata veramente eccezionale con degustazione degli extra fuori programma, dallo strepitoso rosè di Nebbiolo, metodo classico firmato Avezza, ai Timorassi tortonesi di Ghislandi (“Rugiada del Mattino” 2013 e 2008, più “Brezza d'Estate” 2010).
Tra il pubblico anche artisti come il chitarrista Matteo Negrin, il cantautore Federico Sirianni con Tiberio Ferracane, il cuoco Luciano Villata e Paola Parmentola, animatrice culturale del quartiere San Salvario.

Paolo Carlo Ghislandi e Paolo Avezza

Paolo Carlo Ghislandi e Paolo Avezza

Ai tavoli del Barbagusto di Torino

Ai tavoli del Barbagusto di Torino

Doppio brindisi al Barbagusto

Doppio brindisi al Barbagusto

Una famiglia al completo

Una famiglia al completo