Wine Family

CASCINA PELLERINO

Cristian Bono: i formaggi di mia madre, i cavalli da corsa di mio padre.

La Voce del Vino Podcast
Wine Family - CASCINA PELLERINO

«Volevo fare il musicista, poi il calciatore, ma alla fine mi sono iscritto alla scuola agraria di Grinzane Cavour e nel 1996 sono entrato nell'azienda vinicola fondata da mio padre», racconta Cristian Bono.
Ma Cascina Pellerino, un'azienda con trent'anni di storia, non era nata partendo dal vigneto: «Mio padre allevava cavalli da corsa, aveva la Scuderia Canalese, la fattoria ospitava i box per gli animali e c'erano recinti per il pascolo dove ora ci sono i vigneti. Poi vennero gli ortaggi, le fragole, le nocciole. E solo più tardi i filari. La prima etichetta prodotta col mio impegno risale al 1988».
La cascina era stata acquistata otto anni prima: «Era un rudere, dal tetto spuntava un albero di castagno: dove c'era quell'albero ora c'è il tavolo nella stanza che rappresenta il cuore della nostra storia. Io avevo solo 5 anni, papà mi sistemava sul sedile della R4 e intanto si dava da fare per trasformare quelle rovine diroccate nell'edificio che oggi ospita l'azienda».
Una famiglia che a Canale d'Alba è ancora legata ai formaggi, grazie al rinomato negozio della madre di Cristian.
E ora che si vive di vino, le misure restano formato famiglia: «In vigneto e in cantina lavoro io, aiutato da mia moglie, mia madre e i miei suoceri».

Pellerino_05_840x600