Wine Family

PODERI CELLARIO

«In famiglia ho scommesso sul nostro Dolcetto, che era considerato senza speranza».

La Voce del Vino Podcast
Wine Family - PODERI CELLARIO

«Siamo vignaioli da tre generazioni, mio nonno produceva Barbera dalla collina Sabinòt di Monchiero, da dove viene ancora oggi la nostra Barbera cru», racconta Fausto Cellario, il cui padre – Giampietro – aprì la cantina a Carrù, “porta della Langa”: «E' un posto strategico, a metà fra la collina e la piana, dove tutti bevevano il vino ma nessuno lo faceva».
Diplomatosi enologo e specializzatosi a Bordeaux, Fausto ha rigenerato l'azienda puntando tutto sulla massima qualità «anche con vitigni che non avevano speranza, secondo la gente di qui: io invece ho scommesso sulla forza d'espressione che il Dolcetto assume su queste colline, tra Dogliani e Farigliano. E così, in pochi anni abbiamo cambiato faccia all'azienda: ora abbiamo 20 ettari gestiti in modo ecologico e adeguato ai migliori standard».

Cellario_04_840x600