Wine Family

VINCHIO – VAGLIO SERRA

Ben 180 vignaioli e la francese Tessa, che a Vinchio ha messo su casa.

La Voce del Vino Podcast
Wine Family - VINCHIO - VAGLIO SERRA

«I miei compatrioti francesi mi chiedono cosa ci faccio in Piemonte, non sanno che qui a Vinchio ho anche trovato marito», racconta Tessa Donnadieu, responsabile dell'export. «Ma sono orgogliosa di vendere il vino piemontese nel mondo: come dice Jancis Robinson, l'Italia esporta grandi vini con un ottimo rapporto qualità-prezzo».
Tessa è l'ultima arrivata nella grande famiglia di Vinchio - Vaglio Serra, cooperativa nata nel 1959 da 19 vignaioli.
Oggi sono 180 e coltivano 430 ettari, a Barbera per l'80%, spiega il direttore, Ernestino Laiolo: «Siamo stati i primi a fare severe selezioni, per valorizzare il prodotto e remunerare i soci».
Qualità del vino, ma anche tutela del territorio e del paesaggio, promosso dall'Unesco, come ricorda il presidente, Lorenzo Giordano: «E' una bella responsabilità, anche perché a conferire da noi è il 98% dei viticoltori dell'area».
Decisamente, una grande famiglia. La cui porta è sempre aperta: accogliente punto vendita, attrezzato per le degustazioni: «Qui a Vinchio ognuno si sente a casa, ogni giorno».

Vinchio_Vaglio_02_840x600