Wine Gallery

BRICCO DEL CUCU’

Dal Dolcetto al Diavolisanti, fino al grande Dogliani Superiore San Bernardo.

La Voce del Vino Podcast
Wine Gallery - BRICCO DEL CUCU'

E' il Dogliani Docg a dominare la gamma del Bricco del Cucù, a cominciare dall'intenso “Dogliani Docg”, ricco e fruttato, vinificato in vasche Inox.
Profondità e complessità esplodono poi in un cru come il Dogliani Superiore “San Bernardo”, un rosso di struttura, con tannini morbidi, armonico e speziato, 18 mesi in botte grande.
Non manca il tradizionale “Langhe Dolcetto”, di pronta beva, né un bianco come il “Livor”, un blend di Arneis e Sauvignon, lungo e incisivo.
Ma il vitigno Dolcetto resta in pole position, e non solo in purezza: si sposa infatti anche con la delicatezza del Merlot in due differenti blend. Il primo è il “Superboum”, potente e persistente, che nasce da vinificazioni diversificate, in acciaio ma a temperature differenti, inferiori per il Dolcetto.
La diversificazione nella lavorazione di Merlot e Dolcetto aumenta ulteriormente nel “Diavolisanti”, l'altro Langhe Rosso del Bricco del Cucù, ricco di sfumature, dove si coniugano perfettamente modernità e tradizione. Il “Diavolisanti” nasce da vigne del 1994. Il Merlot viene affinato per 12 mesi in barrique, mentre il Dolcetto evolve per metà in Inox e per metà in botti di rovere da 30 ettolitri. Seguono mesi in bottiglia, per ottimizzare le caratteristiche di bouquet e morbidezza.

cucu_01_840x600