Wine Gallery

CASCINA FONTANA

Il Barolo della tradizione, insieme agli altri grandi rossi di Langa.

La Voce del Vino Podcast
Wine Gallery - CASCINA FONTANA

Niente etichette da singola vigna, ma solo bottiglie prodotte mettendo insieme le uve dei migliori vigneti aziendali.
Vengono da Sinio e La Morra le uve che danno origine al “Dolcetto d'Alba Doc” di Cascina Fontana, fresco e intenso, con note di ciliegia e prugna, capace di insospettabili evoluzioni.
Da Sinio e Castiglione Falletto proviene invece la “Barbera d'Alba Doc”, 8 mesi in acciaio e poi altri 12 mesi in barriques di secondo passaggio: una Barbera, piena e armonica, fruttata e vinosa, molto longeva.
Nella gamma di Cascina Fontana, interamente concentrata sui grandi rossi di Langa, spicca ovviamente il “Langhe Nebbiolo”, dalle vigne di Sinio e Castiglione: un Nebbiolo “gloriosamente elegante”, completo e ricco, con sentori di sottobosco e leggermente speziato. Dopo 8 mesi in acciaio e altri 12 in botte grande, questo superbo rosso – pieno e suadente, con vena tannica e finale amarognolo – può evolvere egregiamente anche per 15 anni.
E infine il Barolo, che Cascina Fontana presenta in un'unica etichetta, “Barolo Docg”, frutto di alcune tra le migliori vigne della zona, come i cru Villero e Valletti di Castiglione Falletto, nonché la Vigna Gallinotto della Morra. Dopo fermentazioni lunghe (anche 40 giorni) questo Barolo super-classico affronta lunghe permanenze in acciaio e in vasche di cemento prima di riposare per almeno due anni in botti grandi di rovere di Slavonia. Ricco e armonico, con sentori di rosa, liquirizia e spezie, dimostra personalità e carattere, un sapore pieno e deciso, giustamente tannico. Un gran Barolo: complessità e struttura, eleganza e frutto. Profondo e austero, può evolvere per decenni crescendo in morbidezza e liberando meravigliosi profumi secondari, dalla rosa alla liquirizia.

Fontana_03_840