Wine Gallery

SAN ROMANO

Vigna del Pilone e Bricco delle Lepri, eleganza e struttura da due super-Dogliani.

La Voce del Vino Podcast
Wine Gallery - SAN ROMANO

Oltre alle uve Barbera, Nebbiolo, Merlot e Pinot Nero vinificate altrove, l'azienda concentra la propria produzione sul Dolcetto di Dogliani, che occupa i 2/3 della superficie vitata.
I suoi vini portano la firma di un enologo come Beppe Caviola, impegnato a dare la propria impronta a un un prodotto piacevole, fruttato e di pronta beva, nel rispetto della tradizione.
Il caposcuola di questa interpretazione, che l'azienda San Romano vuole dare al vitigno, è senz'altro il “Dolcetto di Dogliani Vigna del Pilone”: un vino ricco e consistente, equilibrato e armonico, dai delicati sentori di nocciolo e albicocca. Al naso regala profumi eleganti, con note fruttate molto intense e calde, e sentori di prugna; in bocca si avverte subito una buona concentrazione e un piacevole equilibrio fra tannini, alcol ed estratti.
Non da meno è il “Dolcetto di Dogliani Bricco delle Lepri”, che deve il suo nome a quello del vigneto, abitualmente frequentato da questi animali. Al naso, il “Bricco delle Lepri” mostra profumi di frutta rossa con note vegetali di salvia ed erbe di campo. Di media struttura e con una discreta vena acidula rinfrescante, è caratterizzato da una buona persistenza fruttata.

San_Romano_01_840x600