Wine Gallery

SILVANO BOLMIDA

Sauvignon, Barbera, Nebbiolo. E i grandi Baroli dai vigneti della Bussia.

La Voce del Vino Podcast
Wine Gallery - SILVANO BOLMIDA

Da una vigna di Dolcetto sovra-innestata nasce il “Piemonte Sauvignon” di Silvano Bolmida, unico bianco dell'azienda: ricchezza e complessità derivano anche dalla scelta di non espiantare le viti di Dolcetto, lasciando intatto l'habitat del vigneto.
Tra i rossi spicca il “Frales”, un blend dai toni particolari, Nebbiolo al 60% e Barbera al 40, Langhe Doc prodotto con macerazione lunga e affinamento in barrique per un anno.
Nella Barbera d'Alba Superiore “Conca del Grillo”, la consistenza alcolica si fonde alla vinosità olfattiva: la pienezza di un rosso che nasce dalla vendemmia (differenziata) di 4 diversi vigneti di età molto diverse, dai 9 fino ai 50 anni; fermentazione lunga, e poi barriques e tonneaux fino al settembre successivo, quando viene imbottigliata senza filtrazione per restare in bottiglia almeno altri sei mesi.
Sui Nebbioli, poi, Silvano Bolmida esalta la rinomata vocazione dei suoi terroir: il “Langhe Nebbiolo”, affinato in legno piccolo, mette in mostra l'eleganza e la componente floreale.
Nessuna filtrazione nemmeno per i Baroli, cui il terreno di origine marina conferisce profondità, sapidità e mineralità.
E' il caso del “Barolo Bussia Vigne dei Fantini”, che staziona in barrique per un anno prima di ultimare in botti da 30 ettolitri la sua evoluzione; un ulteriore, importante affinamento è garantito dalla permanenza di almeno altri 14 mesi in bottiglia prima di essere messo in commercio.
Nel caso del “Barolo Docg Bussia”, che nasce da vigne di 50 anni di età, le fermentazioni superano le 4 settimane; anche il “Bussia”, dopo barriques e botte grande, affronta altri 14 mesi in bottiglia prima di essere immesso sul mercato.
Affinamento in bottiglia ancora maggiore per il “Barolo Docg Le Coste”, che nasce da terreni più elevati: l'importanza dei tannini viene “risolta” con la lunghissima evoluzione, che caratterizza anche i notevolissimi Barolo Riserva prodotti da Silvano Bolmida.

bolmida_05_840x600