Wine Gallery

TRAVAGLINI

Gattinara, Tre Vigne, Sogno. E ora anche uno spumante da Nebbiolo.

La Voce del Vino Podcast
Wine Gallery - TRAVAGLINI

E' il nobile Nebbiolo, affinato a lungo, a dominare la cantina di Travaglini: il vitigno è presente al 95% anche nel vino più semplice, il “Cinzia”, in acciaio fino a 18 mesi, con appena un 5% di Bonarda e Vespolina.
Resta 10 mesi in rovere il “Coste della Sesia”, un Nebbiolo gradevole e persistente, con sfumature minerali.
L'affinamento sale a 3 anni nel caso del grande “Gattinara Docg” di Travaglini: intenso, con sentori speziati, di solida struttura.
Doti eccezionali, che si esaltano ulteriormente nel “Gattinara Docg Riserva”, affinato addirittura 4 anni, di cui 3 in rovere di Slavonia, più 8 mesi di ulteriore affinamento in bottiglia. Prodotto solo nelle migliori annate, il Gattinara Riserva evidenzia una marcata mineralità, con sentori di ciliegia, rosa e liquirizia; gradevolmente tannico, esibisce doti di grande freschezza e persistenza.
Tra i fuoriclasse di casa Travaglini anche un altro Gattinara Docg, il “Tre Vigne”, prodotto assemblando le uve Nebbiolo di tre vigneti storici: sensazioni fruttate, calde e mature di confettura, vigore tannico e finale fresco e sapido.
Quindi “Il Sogno”, vino-capolavoro ottenuto da uve stra-mature, affinato 40 mesi in botte grande: un vino di grande struttura, con profumi complessi e variegati, note minerali e un finale di frutta matura.
Ultimo nato nella gamma Travaglini, lo spumante da Nebbiolo “Nebolè”, elegantissimo metodo classico, 5 anni sui lieviti. Un brut di dirompente personalità, come tutte le altre etichette della casa vinicola di Gattinara.

Travaglini_05_840