Wine Land

CASCINA LA GHERSA

Il super-jolly del Nizza e il primo Timorasso fatto con Walter Massa.

La Voce del Vino Podcast
Wine Land - CASCINA LA GHERSA

«Finalmente, dal 1° luglio 2016 con la nascita ufficiale della denominazione Nizza Docg, queste colline così legate all'eccellenza della Barbera potranno ottenere il riconoscimento che meritano».
Nizza Monferrato come Barolo e Barbaresco: «Dalle nostre parti – spiega Massimo Pastura – alla Barbera vengono destinate le migliori posizioni e i migliori terroir, così come nelle Langhe avviene per il Nebbiolo».
Oltre alle vigne di Moasca, Cascina La Ghersa dispone di vigneti largamente coltivati a Barbera anche ad Agliano e Castelnuovo Calcea, per un totale di una ventina di ettari nella “valle del Nizza”, cuore dell'Astesana. «Sono terreni straordinari, morenici, fatti di argilla, sabbia e calcare: ogni collina conferisce al vino un'espressione diversa».
A questi si aggiungono 4 ettari vitati a Sarezzano, sui Colli Tortonesi: un progetto nato nel 2006 in collaborazione con Walter Massa, il “papà” del Timorasso. «Mi ero incuriosito e poi innamorato di questo bianco piemontese così anomalo e longevo, all'inizio l'ho vinificato da Walter, poi sono riuscito ad acquistare terreni da cui nel 2011 ho ricavato le prime bottiglie, di Timorasso ma anche di Croatina».

Ghersa_03_840