Wine Market

LA CEDRAIA

Belgio e Olanda, Stati Uniti, ma soprattutto Italia, dal Piemonte a Genova.

La Voce del Vino Podcast
Wine Market - LA CEDRAIA

Un mercato innanzitutto italiano, di prossimità, ma con un occhio agli Stati Uniti e ora anche i primi riscontri dai consumatori del Nord Europa: la Cedraia ha una potenzialità di 12.000 bottiglie di Gavi Docg («un vino ideale con pesce, verdure, frittate»), cui si aggiungono il Brut, rifermentato con metodo Charmat nel Trevigiano: «E' ideale come aperitivo e ci sta dando ottime soddisfazioni», dice Marco Cremonini.
Infine il Monferrato Rosso, che è prodotto con uve che vengono dalla collina confinante.
«Il nostro è un mercato da filiera corta», dice Cremonini: piemontese, ligure.
«Ottime risposte anche dai ristoranti di Genova, dove qualche tempo il Gavi era considerato piuttosto male, forse a causa di qualche prodotto non all'altezza».
In più, c'è l'export: la Cedraia si sta affacciando sul mercato degli Usa, e ora anche su quello nord-europeo, collegato al turismo: «Da qualche mese veniamo visitati settimanalmente da turisti provenienti da paesi come l'Olanda e il Belgio: ci fa piacere che, sullo scaffale, dalle loro parti tendano a premiare i vini fatti in modo sostenibile nei confronti dell'ambiente».

cedraia_04_840x600