Wine Philosophy

CROTIN 1897

«Bio, come natura comanda: e il concime lo forniscono le nostre pecore».

La Voce del Vino Podcast
Wine Philosophy - CROTIN 1897

Vini di territorio, prodotti secondo il disciplinare Bio: niente diserbo, trattamenti solo con rame e zolfo, niente chimica, fertilità del suolo affidata al sovescio e al letame delle pecore allevate in azienda.
«Per noi il biologico significa rispetto del terreno e conoscenza degli strumenti ecologici per ottenere il vino migliore, naturale», spiega Federico Russo.
«Cerchiamo di rispettare al massimo l'uva, limitando al minimo le lavorazioni in cantina, quindi lieviti autoctoni e pochissima solforosa». Fermentazioni in vasche d'acciaio, dove poi affinano i vini più giovani, mentre per la selezione di Freisa e per l'Albarossa si è scelto il tonneaux.
Diversi gli esperimenti in corso: tra questi, un vigoroso Bussanello macerato 40 giorni sulle bucce, verso esiti che si annunciano molto promettenti.

Crotin_05_840