Wine Philosophy

MALABAILA

Natura e tradizione, con affinamenti che rispettano il terroir d’origine.

La Voce del Vino Podcast
Wine Philosophy - MALABAILA

«Per il momento il biologico puro ci sembra ancora un po' avventuroso, ma sappiamo bene che la chimica va ridotta pressoché a zero: per questo oggi abbiamo una certificazione di basso impatto ambientale, e il nostro vino è totalmente privo di residui indesiderati».
Naturalità e tradizione si riflettono anche nella cantina di Malabaila, racconta Alfredo Falletti: «Siamo attrezzati per la pigiatura e la pressatura soffice, per la tecnologia del freddo e quella del caldo durante la fermentazione, ma il resto è lasciato al tempo e al legno, per le opportune evoluzioni. Evitiamo tecnologismi sofisticati: l'importante è partire da uve pulite e sane, che diano ai vini eleganza, classicità e tipicità».
Dal ciclo di produzione non sono mai scomparse le vasche di cemento, mentre la vinificazione avviene in acciaio.
Restano nell'Inox tutti i bianchi, ma anche il rosé e i rossi più giovani, mentre i rossi da invecchiamento stazionano poi in botte grande o in fusti da 5 ettolitri.
Obiettivo: aiutarli ad esprimersi al meglio, valorizzando le loro differenze.

Lucrezia con Alfredo Falletti

Lucrezia con Alfredo Falletti