Wine Tales

CROTIN 1897

La Malvasia Moscata e il Bussanello: «Noi, gli unici a produrlo in purezza».

La Voce del Vino Podcast
Wine Tales - CROTIN 1897

«Non so se è stata follia o lungimiranza, ma so che è stata una scommessa: una scommessa vinta».
Federico Russo è l'unico, per ora, in Italia, a produrre il Bussanello in purezza, vitigno autorizzato solo nel 2003. «Pensavo a un bianco ma non volevo impiantare Chardonnay e Sauvignon: non che non mi piacciano, ma il nostro territorio è difficile, ha poca viticoltura, e quindi ho pensato che un vitigno internazionale ci avrebbe ulteriormente fatto perdere territorialità».
Visto l'esito del Bussanello, il Crotin raddoppia la sfida, sempre sugli autoctoni: due anni fa l'azienda ha impiantato mezzo ettaro di Malvasia Moscata, un vitigno aromatico dell'Astigiano.
«Vedremo il risultato l'anno prossimo, ma le prove di microvinificazione sono lusinghiere: acidità sostenuta e aromaticità importante, ci sono le premesse per un grande bianco».
Alla faccia della grandine, che si è abbattuta su Maretto con una furia che non si ricordava da decenni. «I vecchi vanno indietro fino al 1971. Ma, anche allora, tolti i punti colpiti, si ebbero ottimi vini. Speriamo!».

Crotin_06_840x600