Wine Tales

IL COLOMBO

«La Docg del Dogliani ha salvato il Dolcetto delle Langhe Monregalesi».

La Voce del Vino Podcast
Wine Tales - IL COLOMBO

«Il Dogliani Docg è quello classico, “da festa”, che una volta – come diceva mio nonno – si apriva solo la domenica», racconta Dario Sciolla.
Al Colombo è il vino prodotto dalle viti più giovani, impiantate da Carlo Riccati negli anni '80 su terreni sabbiosi e marnosi, che regalano vini fruttati e profumati (sia “La Chiesetta” che “Il Colombo”, Dogliani Superiore, che riposa per sei mesi in legno prima di essere imbottigliato).
Etichette sicuramente valorizzate dall'inserimento dell'area nel distretto del Dogliani Docg: «La denominazione precedente, “Dolcetto delle Langhe Monregalesi”, rischiava veramente di morire: zona minuscola e frammentata, con pochissime vigne, ancora coltivate da un pugno di produttori».
Troppo poche bottiglie, per farsi conoscere in modo adeguato. «Ora, invece, grazie alla denominazione Dogliani Docg, diventa tutto molto più facile».

colombo_06_840x600