Wine Tasting

ETTORE GERMANO

Super-bianchi, bollicine e Baroli di Serralunga, dove a vincere è l’eleganza.

La Voce del Vino Podcast
Wine Tasting - ETTORE GERMANO

Sergio Germano “doma” la potenza dei terroir di Serralunga – i grandi cru Lazzarito e Cerretta, Prapò e Vigna Rionda – e predilige finezza, eleganza e armonia.
Non solo Baroli nel bicchiere di Davide Panzieri di Slow Wine (“Cerretta” e “Prapò”, entrambi 2011) ma anche la Barbera d'Alba Superiore “della Madre” 2012 insieme al giovanile “Langhe Nebbiolo” 2014.
Grandi sorprese dalle bollicine – l'esplosivo “Alta Langa” 2012 e il “Brut Rosè” 2014 da Nebbiolo in purezza – e quindi i bianchi, di sorpresa in sorpresa: “Langhe Nascetta” 2014 (con tappo a vite), “Binel” 2013 da uve Chardonnay e il monumentale “Hérzu” 2014, Langhe Doc Riesling.
«Un'azienda di assoluta eccellenza, che testimonia alla perfezione l'immensa potenzialità delle Langhe come patria di vini tra i migliori al mondo».

germano_18_840x600