Wine Tasting

TENUTA SANTA CATERINA

Moderni, puliti, eleganti: i vini di Giulia Alleva a Grazzano Badoglio.

La Voce del Vino Podcast
Wine Tasting - TENUTA SANTA CATERINA

Stile moderno e uso accorto dei legni, e massimo rispetto delle caratteristiche dei vitigni. Risultato: vini assolutamente impeccabili anche sotto l'aspetto della pulizia.
Parola di Davide Panzieri (Slow Wine) che degusta le etichette della Tenuta Santa Caterina di Grazzano Badoglio, tra Asti e Casale Monferrato, create dalla giovane Giulia Alleva.
Nei calici il “Salidoro” 2014, un blend di Chardonnay e Sauvignon, “Monferrato Bianco” come il “Silente delle Marne” 2013, Chardonnay in purezza affinato in rovere.
Altre sorprese dai rossi, come il particolarissimo “Sorì di Giul”, Freisa d'Asti Superiore (vendemmia 2012) e due differenti Barbere Superiori, “VignaLina” 2013 e “Setecàpita” 2012, con in evidenza le variazioni che distinguono nettamente le due annate (l'azienda produce anche un Grignolino d'Asti, l'“Arlandino”, che completa la gamma degli autoctoni monferrini).

Giulia Alleva coi vini di Tenuta Santa Caterina

Giulia Alleva coi vini di Tenuta Santa Caterina