News

COLLISIONI 2016

A Barolo vini da tutta Italia ed esperti internazionali per il festival agrirock ricco di novità.

La Voce del Vino Podcast
News - COLLISIONI 2016

Sono tre le anime che hanno decretato il successo internazionale di Collisioni, il primo festival agrirock d’Europa: i grandi mostri sacri della musica mondiale come Elton John, i premi Nobel e le leggende viventi della letteratura, del giornalismo e del cinema, ma anche le grandi star del mondo del vino.

La centralità dei grandi prodotti dell’enogastronomia italiana è un elemento essenziale dell’anima e dello spirito di Collisioni e si rinnova a ogni edizione grazie al Progetto Vino. Una serie di convegni, interviste, degustazioni e visite in azienda con i più importanti professionisti del vino a livello internazionale.
Un programma di incontri, seminari e tasting che da un lato avvicina i grandi vini italiani e stranieri alle decine di migliaia di wine-lovers presenti ogni anno all’evento, dall’altro permette ai produttori di presentare le proprie eccellenze agli esperti di tutto il mondo in degustazioni professionali private, il tutto grazie ad un Direttore Creativo d’eccellenza: Ian D’Agata, Direttore Scientifico di Vinitaly Academy e editore per riviste quali Vinous e Decanter.
Ospite d’onore dell’edizione 2016 sarà Antonio Galloni, una delle più importanti figure del wine journalism americano e internazionale che con la fondazione della sua rivista Vinous ha portato il tema del vino ad un livello del tutto nuovo, come elemento essenziale della nostra storia e della nostra cultura. Galloni racconterà a Collisioni la propria esperienza e i propri progetti professionali, con tante novità da raccontare in prima assoluta in un incontro su invito sabato 16 luglio alle ore 19 presso l’Enoteca Regionale del Barolo.

Novità dell’edizione 2016, il nuovo palco food&wine, ideato appositamente per accontentare le numerose richieste di quella parte di pubblico che viene a Collisioni non solo per la letteratura e la musica, ma anche per il buon vino e per il buon cibo: un palco interamente dedicato al tema enogastronomico dove sarà possibile assaggiare gratuitamente centinaia di vini e prodotti sfiziosi. I protagonisti saranno i produttori stessi, realtà agricole da tutta Italia che racconteranno sul palco la propria tradizione di qualità, in un dialogo didattico e interattivo con il pubblico, alla scoperta di tutta la ricchezza e la qualità del Made in Italy in tema di vino e cibo ma non solo.
Nello spirito multiculturale che caratterizza Collisioni, aziende d’eccellenza, produttori, food blogger e giornalisti si confronteranno con assaggiatori, cuochi e pasticceri alternando i loro racconti a momenti di spettacolo, portato tra il pubblico da intrattenitori, musicisti e narratori.

Sabato 16 e domenica 17 luglio, a partire dalle 10 del mattino, il cortile interno del castello di Barolo farà da cornice a questo entusiasmante percorso sensoriale. Una passeggiata per la nostra penisola tra assaggi e degustazioni, tra centinaia di grandi vini e golosità sfiziose. Si ascolteranno storie e curiosità di uno dei patrimoni più importanti del nostro paese: l’enogastronomia. Verrà soddisfatto il palato e la mente anche degli appassionati più esigenti. Il pubblico sarà coinvolto in assaggi al buio, intrattenuti con brani improvvisati e performance teatrali e divertiti con caricature e sketch, fatte sul momento dai fumettisti del Progetto Giovani.
In programma anche le Wine Marathon, maratone per avventurosi appassionati che stando seduti nel cortile del castello, macineranno attraverso le degustazioni di vini, centinaia di chilometri fra paesaggi mozzafiato e città d’arte.

Tutti gli eventi sono gratuiti previa prenotazione online ai singoli eventi, scrivendo a
degustazionipalcofood@collisioni.it
(massimo 80 persone).

COLLISIONI FESTIVAL
www.collisioni.it
info@collisioni.it
tel +39.389.2985454
https://www.facebook.com/CollisioniFestival
Twitter: @collisioni

Instagram: Collisioni

foto Davide Buscaglia

foto Davide Buscaglia

dal palco food&wine

dal palco food&wine

pubblico in piazza Rossa

pubblico in piazza Rossa

Progetto Vino 2015

Progetto Vino 2015