Benvenuti in Cantina

OTTIN

Finezza, classe e territorialità, dal cuore antico della Valle d’Aosta.

La Voce del Vino Podcast
Benvenuti in Cantina - OTTIN

Vini di estrema eleganza, che esaltano un territorio vinicolo dal passato glorioso: Elio Ottin è considerato uno dei migliori interpreti della rinata viticoltura valdostana, rinomata già nel '700 e poi risorta dalla crisi, anche grazie ai canonici svizzeri del Gran San Bernardo, che all'istituto agricolo di Aosta hanno introdotto le più avanzate tecniche sperimentate nel Vallese.
Furono loro a impiantare la Petite Arvine, cavallo di battaglia di casa Ottin, che qualifica la sua produzione anche con Pinot Noir e con i rossi autoctoni (Petit Rouge, Cornalin, Fumin).
Fino a 40.000 bottiglie l'anno, vendute per metà in Italia e per metà all'estero, da 7-8 ettari strappati al pendio alpino, distribuiti in diversi paesi attorno alla cantina, installata a Neyves di Porossan, sulle alture di Aosta. «Siamo fortunati: il clima secco della Vallée ci permette di coltivare in modo naturale».
Alle spalle c'è una lunga tradizione di famiglia: vino quotidiano per l'autoconsumo, poi la scelta di conferire le uve a una cantina sociale.
Quindi, dieci anni fa, la grande decisione di Elio Ottin – vinificare in proprio – subito premiata dalle più importanti guide, che riconoscono all'azienda la capacità di esprimere al meglio le potenzialità dei terroir della Valle d'Aosta.

Elio Ottin

Elio Ottin


Ottin Vini
Frazione Neyves
11100 Aosta info@ottinvini.it
www.ottinvini.it

1 Comment