Benvenuti in Cantina

REVERDITO

Quando il Barolo dà spettacolo, esaltando i migliori terroir di Langa.

La Voce del Vino Podcast
Benvenuti in Cantina - REVERDITO

Quattro selezioni di Barolo, più altre due in arrivo, da vigneti distribuiti tra La Morra e Verduno, Monforte e Serralunga.
Sono il biglietto da visita dell'azienda che Michele Reverdito ha creato nel Duemila insieme alla sorella Sabina, mettendo a frutto il lavoro del padre, Silvano, impegnato ad acquisire appezzamenti al tempo in cui l'azienda familiare lavorava per “Terre del Barolo”.
Poi, dai figli, la prima “rivoluzione dell'eccellenza”, alla ricerca dell'espressione dei singoli terroir, secondo il più moderno stile di produzione.
Oggi, Michele e Sabina sono alle prese con l'ennesima scommessa: archiviare le barriques per tornare alla botte grande, facendo fermentare i Nebbioli in grandi tini di legno.
Risultati più che lusinghieri: basta assaggiare la complessità del Barolo “Bricco Cogni”, prodotto tra i filari della frazione Rivalta della Morra, a confronto con la potenza del Barolo “Badarina” proveniente da Serralunga.
Per chi ama finezza ed eleganza, l'azienda dispone di altre due selezioni, “Riva Rocca” di Verduno e “Castagni” della Morra.
Ma nelle botti sta maturando un altro cru sempre della Morra, “La Serra”, mentre a Monforte un giovane vigneto che oggi dà il “Barolo Docg” classico, domani produrrà il cru “Bricco San Pietro”.
E non è tutto: oltre a notevoli Barbere, anch'esse da singolo vigneto e affinate in botte grande, i Reverdito – fedeli ai vitigni autoctoni – vanno fieri del loro Pelaverga, vinificato anche in anfore di cemento, e di una Nascetta sorprendente, destinata a diventare una primadonna tra i bianchi di Langa.
L'azienda rispetta l'ambiente (è certificata “green”) e vende in gran parte all'estero, specie negli Usa, le 90.000 bottiglie che produce da 22 ettari vitati.

Michele e Sabina Reverdito

Michele e Sabina Reverdito


Azienda Agricola Reverdito Michele
Frazione Rivalta, Borgata Garassini 74
12064 La Morra CN
reverdito-m@libero.it
reverdito.it

1 Comment